×

Avviso

Non ci sono cétégorie

WhatsApp_Image_2020-05-29_at_18.17.19.jpeg

ANDREACORE2Sono 24 famiglie. 24 famiglie tra assistenti e autisti del servizio scuolabus che lavorano per conto del Comune di Teramo, ora sul lastrico o quasi perchè non percepiscono più un euro dallo scorso mese di febbraio. Da quando, cioè, sono state chiuse le scuole all'inizio di marzo. Hanno chiesto un incontro al Sindaco Gianguido D'Alberto ma nessun segnale positivo hanno percepito. Lo stesso Sindaco avrebbe riferito che si sarebbe rivolto all'assessore regionale al lavoro per chiedere un aiuto per queste 24 famiglie che non percepiscono nè un sussidio e tanto meno la cassa integrazione.

Gli assistenti e gli autisti chiedono un aiuto disperato a tutti affinchè possano tornare ad avere una condizione decorosa per le loro famiglie.

Intanto ieri a proposito di servizio scuolabus, la Giunta comunale di Teramo e l'assessore competente Andrea Core, ultima tra la gran parte dei comuni abruzzesi, ha finalmente deciso, il rimborso sia per il servizio scuolabus sia per quello delle autolinee.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni