×

Avviso

Non ci sono cétégorie

E' di nuovo allerta per il possibile "sbarco" di nuovi emigranti in Abruzzo e in provincia di Teramo. La novità delle ultime ore è che l'Abruzzo si appresta ad accogliere altri 35 migranti: 20 destinati al Teramano, probabilmente a Roseto degli Abruzzi, e 15 nel Chietino. L'arrivo è previsto nei prossimi giorni. La notizia, che per il momento non è  dell'ufficiale, è emersa ieri, giorno in cui, i primi duecento migranti hanno fatto ingresso in regione, senza particolari criticità se non per le tensioni, politiche e nella cittadinanza, che l'approdo ha generato. Otto pullman sono serviti per trasferire i migranti: 35 nella Marsica (venti a Civita d'Antino e 15 a Canistro), 15 in una struttura di Pettino, quartiere dell'Aquila, 50 a Moscufo nel Pescarese e altrettanti a Gissi (Vastese) e a Civitella del Tronto, provincia di Teramo. A quanto hanno comunicato le Prefetture, tutti sono stati sottoposti a test per il coronavirus prima della partenza: 50 al tampone, 150 al sierologico.migranti_fila_mare_afp.jpg

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni