×

Avviso

Non ci sono cétégorie
izs-teramo Il 21 gennaio la Commissione Nazionale per la Formazione Continua in Medicina ha confermato l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale” provider standard ECM per i prossimi 4 anni (con numero identificativo 368).   L’Educazione Continua in Medicina (ECM) è il processo con cui i professionisti della salute si aggiornano per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze del Servizio sanitario e al proprio sviluppo professionale. La formazione continua in medicina comprende l’acquisizione di nuove conoscenze, l’abilità e le attitudini utili a una pratica competente ed esperta. I professionisti sanitari hanno l’obbligo deontologico di mettere in pratica le nuove conoscenze per offrire un’assistenza qualitativamente utile, prendersi cura dei propri pazienti con competenze aggiornate e senza conflitti di interesse. L’avvio del Programma Nazionale ECM nel 2002, in base al D.Lgs 502/1992 e al D.Lgs 229/1999 che avevano istituito l’obbligo della formazione continua per i professionisti della sanità, ha rappresentato un forte messaggio nel mondo della sanità. La nuova fase dell’ECM si fonda su un approccio moderno allo sviluppo e al monitoraggio delle competenze individuali. Dal 1° gennaio 2008, con l’entrata in vigore della Legge n. 244 del 24 dicembre 2007, la gestione amministrativa del programma ECM e il supporto alla Commissione Nazionale per la Formazione Continua, fino ad allora competenze del Ministero della Salute, sono stati trasferiti all’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas).   Per l’IZS dell’Abruzzo e del Molise la formazione rappresenta sin dai primi anni ’90 uno strumento strategico di gestione, sia a livello interno che esterno, viaggiando su due direttrici parallele: la formazione tecnico-specialistica e quella manageriale. Nel tempo i servizi di formazione hanno subito modifiche significative, anticipando i cambiamenti in seno alla comunità scientifica e aggiornando le proprie metodologie didattiche. Dal 2004 la formazione dell’IZSAM è riconosciuta dal TÜV Italia come conforme ai requisiti della norma UNI EN ISO 9001:2000 per “Analisi, progettazione, erogazione e valutazione di attività informative e formative, specialistiche e manageriali, in ambito sanitario” a disposizione dei servizi veterinari centrali e periferici, delle strutture di laboratorio e di ricerca, di enti, organizzazioni, associazioni e aziende che ne fanno richiesta in Italia, in Europa e nel mondo. L’Istituto ospita frequentemente ricercatori provenienti da tutto il mondo e raggiunge, allo stesso tempo, i Paesi che vogliono servirsi delle sue competenze per crescere sul piano tecnico-scientifico, manageriale e della qualità dei servizi.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni