R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

bloccopolizia 2La truffa dei finti pacchi colpisce la nostra città. A Teramo, a viale Bovio, ignoti hanno truffato una vedova di 79enne che gli ha consegnato 2.300 euro che aveva in casa, per ritirare un pacco dove avrebbero dovuto esserci componenti per il computer ordinati dal figlio che si trova a Bologna, ma che invece conteneva sei brik di succhi di frutta.

La truffa funziona così: una voce femminile al telefono annuncia la consegna di un pacco destinato al figlio o al nipote, che ha un costo per il ritiro; per evitare verifiche dirette al parente da parte della vittima, la linea non viene chiusa, in modo che i truffatori possano spacciarsi proprio per il parente e parlare a suo nome e confermare l'acquisto. La truffa fa affidamento sulla confusione che scatta negli anziani al momento in cui si parla di figli o di nipoti. Qualche giorno fa in via De Benedictis, una coppia di truffatori ha colpito in due condomini. Sull'episodio indaga la Polizia.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni