R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Alba Adriatica, nel corso di uno specifico servizio antidroga, hanno scoperto in un appartamento del centro cittadino un “mini market” della droga ed hanno arrestato, in flagranza di reato, il “gestore” Di Sunno Jari, 32enne, del posto.

L’uomo, infatti, da alcuni giorni era attenzionato dai Carabinieri per il continuo via vai dalla propria abitazione di tossicodipendenti noti alle forze di polizia, pertanto avuta la certezza della presenza in casa di Jari Di Summo, facevano scattare il blitz antidroga, nel corso del quale si dava luogo alle perquisizioni personale e domiciliare. Durante l’attività di polizia, l’uomo veniva trovato in possesso di tre bustine di plastica contenenti in totale gr. 15 (quindici) di sostanza stupefacente tipo cocaina”, cinque tavolette e dodici ovuli contenenti complessivamente gr. 620 di sostanza stupefacente tipo “hashish”, occultati in vari ambienti dell’abitazione, nonché la somma di denaro di € 600,00, provento della precedente illecita attività, un bilancino elettronico e materiale vario idoneo per il confezionamento (buste di plastica tagliate a cerchio per preparare i “paracaduti” e rotolo di cellophane).

Il tutto veniva sottoposto a sequestro ed espletate le formalità di rito, lo stesso veniva tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità giudiziaria, in attesa dell’udienza “direttissima” prevista per la giornata di domani.IMG-20190827-WA0002.jpg

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni