R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

H11_30001915.jpg

Quattro indagate per la morte del piccolo Tommaso Galizzi in piscina a Silvi. Gli avvisi di garanzia sono stati consegnati ai genitori, al bagnino e del gestore del resort Abruzzo Marina di Silvi. Il pm Enrica Medori contesta, a vario titolo, l'omessa vigilanza e l'omicidio colposo in capo ai genitori, al bagnino e al gestore.
Oggi all'obitorio di Teramo si terrà l'autopsia sul piccolo Tommaso Galizzi, 5 anni, annegato, giovedì pomeriggio, alle 17, quando giocava in piscina a causa di una congestione. Non aveva digerito il pasto e ha avuto un malore mentre era in acqua. Immediati i soccorsi, ma per il bambino, cianotico e in arresto cardiaco, non c'è stato nulla da fare nonostante sia stato rianimato per 40 minuti dal bagnino, che è anche volontario del 118, e da un medico, cliente dell'albergo, che era in piscina. Le indagini hanno fatte emergere ulteriori particolari. La causa della morte sarebbe quindi annegamento per congestione.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni