×

Avviso

Non ci sono cétégorie

WhatsApp_Image_2020-09-25_at_17.55.17.jpeg

Sono miracolati dopo un volo di circa 20 metri dentro all'autovettura finita fuori strada, fermata sullo strapiombo da alcune piante. Adesso S.C., 65 anni e S.A. di 79 anni sono ricoverati tutti e due in ospedale a Teramo, in gravi condizioni (soprattutto il secondo), ma non in pericolo di vita.

Sono stati recuperati dal personale del 118 e dei vigili del fuoco, sul dirupo che costeggia i tornanti della provinciale 448 del Ceppo. l'incidente si. verificato a un chilometro dalla località turistica dei Monti della Laga, poco dopo le 13:30 di oggi. Su una curva il conducente ha perso il controllo del piccola jeep su cui i due fungaioli viaggiavano di ritorno da un'escursione: in quel tratto non c'è guard rail e gli pneumatici della vettura quando chi guidava ha tentato di frenare la corsa della macchina, sono slittati sull'erba e il fogliame secco: il mezzo è finito di sotto, in mezzo alla boscaglia, ruzzolando per oltre 20 metri, finendo contro le piante.

I soccorsi sono stati immediati. Sul posto in pochi minuti, nonostante la distanza dal capoluogo, sono piombati i mezzi dei vigili del fuoco, due ambulanze e un'automedica del 118, carabinieri e polizia: dall'Aquila è decollata l'eliambulanza il cui atterraggio è stato messo in seria difficoltà dal forte vento, così il successivo decollo, al punto che il velivolo non ha potuto caricare i feriti a bordo per rientrare alla base, dopo l'atterraggio nell'area del cimitero di Paranesi.

I due pazienti, estratti dall'abitacolo della 'gippetta' dai vigili del fuoco e il tecnico dell'elisoccorso armati di funi e verricelli, sono stati stabilizzati sulla strada: il più giovane ha riportato un grave trauma toracico chiuso, il 79enne un serio politrauma con un trauma cranico la cui gravità viene tenuta sotto stretto controllo. Quest'ultimo è rientrato in ambulanza assistito a bordo dal rianimatore dell'elicottero.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni