×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Ospedale di Giulianova, seconda puntata per la Funzione Pubblicia Cgil. Nella primissima puntata il segretario Amedeo Marcattili aveva denunciato la cancellazioni di figure da dirigente medico, alias primari, di reparti importanti come Chirurgia ed Ortopedia. La seconda puntata viene dedicata, adesso, alla carenza cronica di personale infermieristico ed O.S.S. al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Giulianova. Il sindacato denuncia il cosiddetto riassetto organizzativo a doppia firma, del manager Paolo Rolleri & del direttore amministrativo, Camillo Antelli, nel quale non si prevede alcuna assunzione di infermieri ed di operatori socio sanitari al Pronto Soccorso ove, in estate, triplica la mole di lavoro per via delle numerosissime presenze di villeggianti e turisti lungo la costa, e due infermieri per turno sono chiamate anche garantire le uscite sul territorio, quale Servizio d’Emergenza 118. "Perché, invece di tanti nuovi autisti d’ambulanza non si è provveduto ad assumere infermieri ed OSS? Perché non è prevista nessuna assunzione di personale? E i 16 infermieri, previsti nella dotazione organica da assumere, come saranno ripartiti, tra i vari ospedali? Sono solo alcuni degli interrogativi che la Funzione Pubblica Cigl solleva all'indirizzo della direzione della Asl di Teramo cui chiede un altro turno infermieristico per dare ai cittadini "la possibilità di essere adeguatamente assistiti". Ospedale-Civile-Giulianova

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni