×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Dopo la denuncia della ventenne di Montorio al Vomano, i carabinieri indagano sul presunto caso di violenza sessuale durante il Carnevale estivo di Alba Adriatica. Gli inquirenti stanno ascoltando, in queste ore, amici e amiche della ragazza per ricostruire nei minimi dettagli la vicenda e avere il quadro completo di quanto potrebbe essersi verificato la scorsa settimana. La giovane montoriese, infatti, ha riferito di aver subito violenza in spiaggia da un coetaneo conosciuto durante il Carnevale in un bar del lungomare e col quale si era fermata a bere diversi alcolici, pare. Secondo l’accusa della giovane il ragazzo avrebbe approfittato di lei quando era in un momento di semincoscienza e non sarebbe stata in grado di opporre resistenza e forse nemmeno di capire, in quel momento, quello che le stesse accadendo. Solo al mattino, risvegliatasi da sola in spiaggia, la ragazza avrebbe realizzato di aver subito violenza e avrebbe fatto ricorso al pronto soccorso dell'ospedale di Sant'Omero. E' stato il 118 a segnalare la vicenda ai carabinieri di Alba Adriatica che, adesso, attendono tutti i riscontri necessari ad avvalorare o meno il racconto che la 20enne ha fatto ai sanitari. Proprio i referti medici aiuteranno a stabilire se effettivamente la ragazza abbia subito violenza sessuale. spiaggia  

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni