×

Avviso

Non ci sono cétégorie
"Nuovo avviso di garanzia in casa Teramo Ambiente": questa la notizia che serpeggiava, con insistenza, questa mattina dentro e fuori gli uffici della TeAm. E i rumors elencavano tra i presunti destinatari il direttore dei Servizi della partecipata del Comune, l'ingegner Pierangelo Stirpe. Il quale, contattato telefonicamente da Certastampa.it, ha categoricamente smentito la notizia di un presunto avviso di garanzia. Quella ricevuta invece è una "contravvenzione penale" notificata dal Corpo Forestale. Tre contravvenzioni, per l'esattezza: una all'ingegnere Stirpe, una al collega Polisini, l'ultima all'ex ad TeAm, Gavioli. E solo per quest'ultimo la contravvenzione prevederebbe un importo monetario da pagare di qualche centinaia di euro. I fatti risalgono al 2011 quando vi fu un sopralluogo al centro di smistamento di Carapollo e sarebbero state rinvenute tipologie di rifiuti che non avrebbero dovuto essere trovate lì. A distanza di tre anni e mezzo, è arrivato l'atto meramente amministrativo indirizzato a Stirpe, Polisini e Gavioli. Per i primi due, importo da pagare: zero. sede team

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni