R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
  • ENEL PUNTO
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

marcomarsilioGentile direttore

sento da giorni voci critiche sul candidato Marsilio. Voci che ne criticano l’origine “romana”.

A parte il fatto che non si tratta di un romani, ma di un abruzzese nato a Roma, come migliaia e migliaia di nostri fratelli, che sono nati “in esilio” perché i loro genitori avevano dovuto lasciare l’Abruzzo per trovare lavoro. Ma se anche fosse “romano”, che male ci sarebbe?

Quanto bene ha fatto all’Abruzzo l’abruzzese D’Alfonso?

Quanto bene ha fatto all’Abruzzo l’abruzzese Gianni Chiodi?

Quanto bene ha fatto all’Abruzzo l’abruzzese Ottaviano Del Turco?

Per trovare un abruzzese che abbia davvero fatto bene all’Abruzzo, dobbiamo secondo me risalire a Remo Gaspari.

Dopo, ho visto poco o nulla.

Adesso arriva Marsilio, un “romano”… che sia la soluzione giusta?

Che sia l’uomo che potrà davvero aiutarci?

E poi, sono solo queste le cose che il centrosinistra dei nipoti di Luciano D'Alfonso riescono a criticare a Marsilio? E' assurdo: a criticare uno che viene da Roma in Abruzzo per fare il Presidente, sono quelli che un presidente in Abruzzo ce l'avevano e se ne è andato a Roma?

E' questo l'amore per l'Abruzzo?

E Legnini quando parlerà di D'Alfonso, criticandolo? Perché se non lo critica vuol dire che è d'accordo con tutto quello che ha fatto D'Alfonso.

Io voterò Marsilio "Abruzzese nato a Roma"

Voglio provarci… perché ho visto quello che hanno fatto gli abruzzesi all’Abruzzo… e mi basta.

Antonello Pace
Pescara

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni