R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

marsiliopescara“Il 10 febbraio sarà un nuovo inizio per l’Abruzzo. Dobbiamo impegnarci tutti a vincere affinché questa terra meravigliosa smetta di essere umiliata e limitata nelle sue potenzialità da una politica ottusa, condizionata da poteri forti o comunque di parte, da una politica senza visione e senza idee. Io ci sono per aprire la regione al mondo, per fare in modo che chiunque possa dare un contributo al rilancio di questa terra, affinché chi ci vive e ci lavora possa guardare con positività al futuro”. Una standing ovation di oltre 1000 persone, ha accolto oggi a Pescara Marco Marsilio, candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Abruzzo. Una vera e propria festa quella che si è svolta nel padiglione Becci del Porto Turistico, in occasione della presentazione della coalizione e del programma.
Prima di Marco Marsilio sono intervenuti il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e i suoi colleghi di Chieti, Umberto Di Primio, Montesilvano, Francesco Maragno, e Silvi, Andrea Scordella. A raccontare l’esperienza di un centrodestra che governa e risponde alle aspettative dei cittadini è intervenuto anche il presidente della Provincia dell’Aquila e sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso, mentre per i partiti della coalizione hanno preso la parola il coordinatore regionale dei giovani di Forza Italia, Alessandro D’Alonzo, il deputato della Lega, Luigi D’Eramo, l’ex assessore regionale Giandonato Morra, dirigente nazionale di Fratelli d’Italia, che ha letteralmente "riscaldato" la platea, raccogliendo applausi per la sua esortazione, rivolta a tutto il centrodestra, a lavorare nell'unità  del centrodestra per dare le risposte che l'Abruzzo aspetta. Poi hanno preso la parola anche Angelo Bonanni Caione di Azione Politica e il senatore Gaetano Quagliariello presidente nazionale del Movimento Idea.
“Le buone idee del centrodestra faranno tornare il sorriso agli abruzzesi – ha aggiunto Marco Marsilio - Sono determinato ad essere il garante della rinascita dell’Abruzzo, senza campanilismi”. Il candidato governatore ha ribadito i punti essenziali del suo programma che partono dalle infrastrutture, che vanno modernizzate. “Bisogna progettare bene per andare lontano - ha detto - lo sviluppo e la crescita di questa regione passano attraverso la difesa del territorio, uno sviluppo equilibrato che presti attenzione all’agricoltura e all’ambiente. E proprio attraverso lo sviluppo valorizzeremo il made in Abruzzo, le sue eccellenze, la capacità di offerta turistica. In ultimo poniamo attenzione alla persona, che ha bisogno di risposte in tema di sanità, senza depauperare le aree interne; attenzione ai giovani come a un tesoro da custodire e valorizzare, senza costringerli a fuggire altrove’.
“Garantisco la realizzazione del programma che abbiamo condiviso con la coalizione perché il meglio per tutti i cittadini sia quotidiano, da vivere ogni giorno – ha concluso Marco Marsilio - Ascolterò il consiglio di tutti e aggiungerò l'operatività per evitare tutto quello di sbagliato che ci ha insegnato il recente passato. Ci vuole sicuramente poco a far meglio ma noi ci impegniamo a fare molto di più”.
Alla manifestazione hanno preso parte tutte le forze politiche della coalizione. Il programma del candidato presidente sarà disponibile online nei prossimi giorni sul sito www.marsiliopresidente.it.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni