R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

caroamico ok 

I fatti che hanno riempito le cronache dei giorni scorsi lasciano presagire l’avvento di una nuova Tangentopoli. Secondo Cantone (ieri all’Università Cattolica) “L’eccesso di deregulation è esso stesso un sistema che favorisce la corruzione. perché la corruzione è un habitus mentale, una posizione culturale di chi sceglie una strada più rapida rispetto a una strada meno rapida, la strada del compromesso rispetto alla strada lineare”. Per fortuna a Teramo possiamo stare tranquilli. Per vincere un concorso occorre la certificazione ISO 9001:2015. Mica micio micio! A Teramo si sa non è mai successo che siano stati assunti amici, amici degli amici, mici, micetti, mogli di, fidanzate (solo se bone e a gambe aperte), compagni duri e puri, i sacrestani da Remo a Rocco, da Tonino fino a Tomasso in un decrescendo spaventoso. Per fortuna.
A Teramo non avremo un sottosegretario (LEGA) che prende tangenti da 30mila euro, da parte di un imprenditore agli arresti per contiguità con la mafia. La mafia in Abruzzo non c’è si sa. La camorra della ricostruzione, la prostituzione in vibrata, la droga sulla costa, il gioco d’azzardo, i commercialisti usurai, gli avvocati che offrono la droga nei Virtù party, i clan albanesi legati alla sacra corona, sono solo monelli che si trastullano per vincere la noia.
A Teramo non ci sono società cassaforte dove finiscono le tangenti che poi cercano di comprare Tv. Non c’è la trama di una vecchia commedia all'italiana che raccontano le indagini della procura di Roma che hanno portato in carcere il presidente 5 STELLE dell'Assemblea Capitolina, Marcello De Vito.
Qualche teramano arrestato (Tra 95 indagati e 43 arrestati). Ma è il sottosegretario della Regione Lombardia Fabio Altitonante (FORZA ITALIA).
A Teramo per fortuna anche la sanità è sana: si entra solo per merito e i concorsi li vincono solo i più bravi. Si sa. E’ cosa nota. Nessun politico ha influito ne influisce. Non è come a Perugia dove è sotto inchiesta il PD per 8 concorsi. Pazzesco, ci vogliono far credere che le assunzioni di una trentina tra medici, infermieri e personale ausiliario all’ospedale avvenivano dopo la segnalazione di queste persone da assumere da parte dei vertici politici all’azienda ospedaliera. Ma dai è fantascienza. I concorsi truccati ? Essù, e mamma mi, e che ci volete far credere a una cosa così. Addirittura 9 candidati (individuati) erano stati messi nelle condizioni di vincere i concorsi perché conoscevano le domande. Per fortuna a Teramo non è mai successo.
Poi il paradosso. Ci si vuol far credere che a Legnano ci sia stata una “turbata legalità degli incanti, turbata libertà di scelta del contraente e corruzione elettorale” . Per fortuna a Teramo è tre volte Natale, ogni Cristo scenderà dalla croce, ci sarà luce tutto l’anno e si farà l’amore ognuno come gli va. E’ ridicolo. Ci si vuol far credere che in quel comune leghista le nomine erano pilotate a favore di persone di fiducia. Addirittura ci si vuol far credere che i bandi di gara in quel luogo barbaro vengono confezionati dopo aver individuato (PRIMA) i soggetti che dovevano vincere. Nelle carte dei tre arresti si legge anche di una “alterazione della procedura concorsuale consistita nella manipolazione dell’esito del sorteggio dei componenti della commissione esaminatrice“.
A Teramo questo non può accadere: qui ci serve la certificazione ISO 9001:2015.E chi ne dubita peste lo colga. Qui l'avviso è stato messo a punto anche con il conforto di pareri legali mica micio micio . Che vi credete mica micio micio, micetto micetto. Qui non è applicabile la legge 150/ 2000 per individuare una società di comunicazione che sarà pagata da soldi pubblici. Qua apprezziamo i suggerimenti, mica micio micio. Cioè, qua gli impegni presi si rispettano.
Vedi, vedi, vedi, vedi vedi caro amico cosa si deve inventare. Per poter riderci sopra. Per continuare a sperare.
E per questo, per continuare a sperare, certo che nessuno se la prenderà a male, tanto per farmi qualche amico in più, ho depositato in busta chiusa, da un notaio, il nome della società che secondo me vincerà. E se dovessi azzeccarci o mi spiegano come sono diventato mago Otelma o ‘sta cosa qualcuno la dovrà andare a spiegare in Procura. Anche a Teramo….
Leo Nodari

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni