×

Avviso

Non ci sono cétégorie

.VIRUSBLADE

Ho visto dei Blade Runner che dicevano “ I've seen things you people wouldn't believe. Ma non abbiamo mai visto così tanto panico senza ragione” .

Ho visto l'androide Roy Batty dire “Scusatemiumani,voi avete visto più cose di me. I bastioni di Orione,  e le porte di Tannhäuser, sono nulla in confronto alla vostra fantasia insuperabile”  

Ho visto Ridley Scott, in una Los Angeles apocalittica, con replicanti apocalittici, scenari apocalittici, dire agli umanoidi “Qui è tutto tranquillo in confronto a voi

Ho visto il governatore di una grande regione che produce e vende ai cinesi, ospita 400mila turisti cinesi l’anno, dire che lui ha visto dei cinesi mangiare topi vivi. Cioè, non è lercio.it, lo ha detto 

Ho visto un amministratore Lombardo ribadire che nel suo comune i cinesi mangiano i serpenti vivi. Cioè, non è lercio.it, lo ha detto. 

Ho visto politici che sbraitavano in tv sul virus e i suoi rimedi, confrontandosi con le tette della Durso su come è meglio agire. E le tette ne sapevano più di loro .  

Ho visto un coraggioso anonimo dire che non devo più scrivere. Se ci dice chi è, prometto, smetto di scrivere per un giorno, in onore al suo coraggio. Cioè, non è lercio.it, l’ho detto. 

Ho visto un Vescovo fare una messa senza offerta. Pauraaaa eeeeh ? Non c’è ma se c’è il compasso e la squadra sai dove te li mette?

Ho visto il Sindaco di Roseto dire alle 12,00 che la sua città è tranquilla. Ma la sera una città deserta dalle 20,00  con mega rissa alle 21,00 nel sottopassaggio della stazione per qualche canna non pagata. Per fortuna che è tranquilla.

Ho visto le autorità dire “Ripartiamo. Dai. Forza. Fiducia. E’ tutto a posto”. Poi chiudere le scuole, i teatri, i locali, gli stadi .Cioè, non è lercio.it, lo hanno detto . Andare in diretta tv dalla sede della protezione civile, stile guerra. Cioè, non è lercio.it, lo hanno fatto . Ma, se lo saranno posto il problema che, se dura ancora 10 giorni questa storia assurda, migliaia di persone si ritroveranno con le pezze al culo, e tra 20 giorni ci ritrovano solo le aziende fallite,questi geni del male. 

Ho visto politici che sbraitavano in tv sul virus e i suoi rimedi, confrontandosi con le tette della Durso e il culo della Lamborghini. E il culo ne sapeva più di loro . 

Ho visto persone, costruire strategie per fermare il virus. Erigere un muro. Bloccare i viaggi. Scavare un fossato. Peccato che il virus sia già presente da tempo in tutte le regioni d’Italia. Come in tutta Europa.E sinceramente, non si capisce per quale motivo pensassimo che l’Italia potesse immaginare di essere risparmiata.Perché i virus non aspettano. Oramai si è capito che l’efficacia delle misure di quarantena è legato all’immediatezza della risposta.E noi abbiamo sbagliato risposta. E’ la catastrofe ? Fino ad oggi direi proprio di no. Ma per andare in Tv va bene tutto. Noi  siamo un Paese occidentale, con un sistema sanitario che funziona, e di questo dobbiamo essere orgogliosi e consapevoli. 

Ho visto il fregno di turno dire “Io non credo a quel che mi dicono le istituzioni”. Ma non c’è tempo per fake news e negazionismo. C’ è un’emergenza sanitaria in corso. E’ questa.Niente di più e niente di meno. Non c’è da allarmarsi, non c’è da impanicarsi, non c’è da strillare, non c’è da accusare, non c’è da accaparrare, non c’è motivo per comportarsi da merde. A meno che non lo siamo già extra virus.. Questa emergenza non riguarda noi come singoli, ma ci riguarda come comunità e come sistema Paese. Noi dobbiamo essere parte della soluzione e non parte del problema.

Ho visto  giornalisti illuminati e democratici che, invece di preoccuparsi dei comportamenti francamente razzisti che nascono, anche se solo in parte, dall’overdose informativa di cattiva qualità che rischia oltretutto di alimentare non solo una reazione xenofoba, ma anche una tensione permanente tra la popolazione; invece di ribadire che il coronavirus dà problemi non solo sanitari, ma anche economici, occupazionali, geopolitici, della libertà e dei diritti, si sperticano per sostenere che la libertà di stampa non esiste.

Ho visto piazze vuote e strade deserte, ristoranti vuoti, e bar che chiudono alle 14. Questo si veramente molto pericoloso. Ma se chiedi nessuno sa perché. Mi resta il dubbio. E se ci fosse in corso solo una enorme, colossale, psicosi indotta!

Ho visto il buon padre di famiglia comprare 100 mascherine che non servono proprio a niente, ma glielo ha consigliato Bobbo Vieri. Non si sa mai quanto potrà durare sta storia. Che se poi avanzano se le rivende ai malati oncologici terminali che ne hanno bisogno. E poi andare a farsi la comunione con tutta la famigliola.

Ho visto la madre di famiglia fare incetta di scatolette di tonno, maionese, merendine e formaggini e pasta. Pronta a scrivere sui social che lei è una persona normale .

Ho visto una madre di famiglia abbandonare una bambina in un carrozzino per poter partire più libera. E tutti a piangere, predicare, pregare. Dopo un minuto, stessa tv, stesso tg, stessa casa ho visto 800 bambini siriani uccisi, torturati, affamati, e tutti correre a girarsi o cambiare canale.  Forza che oggi c’è la messa nel programma della Durso.

LEO NODARI

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni