R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

asl teramo 1024x617Questa mattina il Deputato Fabio Berardini ha partecipato personalmente alla commissione regionale di vigilanza, presieduta dal Presidente Pietro Smargiassi, relativa al diniego di accesso agli atti opposto dalla ASL di Teramo sui documenti riguardanti la proposta di Project financing dell'ospedale di Teramo.

“Nonostante l'interessamento del Presidente Pietro Smargiassi e del consigliere Marco Cipolletti, infatti, l'ASL di Teramo non ha concesso copia del progetto protocollato dall’impresa Pizzarotti ma ha consentito ai consiglieri unicamente la visione dei documenti presso i locali dell’Azienda sanitaria” Dichiara il Deputato Fabio Berardini.

Una cosa è certa: appare incredibile che dei documenti protocollati, e quindi acquisiti ufficialmente da un ente pubblico, non vengano resi disponibili in copia a consiglieri regionali i quali posseggono il pieno diritto diritto di ottenere tale documentazione nonchè il dovere di segretezza su ciò che acquisiscono.

Non esiste alcuna pronuncia dell'autorità giudiziaria e amministrativa, infatti, che vieti l'ostensione di atti ad un consigliere regionale per documentazione relativa ad una proposta di Project financing.

Durante la Commissione, inoltre, è stato chiarito che il responsabile del procedimento e RUP è il direttore amministrativo Di Giosia che attualmente svolge anche il ruolo di direttore generale.

È da evidenziare che il procedimento in questione si trova in una fase molto importante in quanto la ASL dovrà dichiarare se tale progetto gode di interesse pubblico o meno.

“Un dato molto importante da tenere in considerazione è altresì il fatto che, come dichiarato dall’ex Direttore Generale Fagnano, i posti letto dichiarati nel Project Financing sono 550 mentre la provincia di Teramo avrebbe diritto a circa 900 posti letto. L’obiettivo da perseguire, infatti, dovrebbe essere quello di migliorare subito le nostre strutture ospedaliere e non quello di concentrarsi unicamente su progetti che potrebbero vedere la luce, nel migliore dei casi, tra 15 anni” continua il Deputato.

“Auspichiamo, infine, che tale documentazione possa essere fruibile il prima possibile da tutta la popolazione in ossequio al principio di trasparenza e per verificare, inoltre, che nelle intenzioni della ASL non ci sia la volontà di togliere posti letto alla Provincia di Teramo rispetto a quelli spettanti” conclude il Deputato.

On. Fabio Berardini
Movimento 5 Stelle Camera dei Deputati

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni