×

Avviso

Non ci sono cétégorie
30815_item_58 E’ stata emanata dal Sindaco Brucchi, l’Ordinanza che disciplina la sosta in via Mario Capuani. L’Atto sancisce che da domani, 18 dicembre 2014,  è consentita, nella fascia oraria 9.00 – 13.00 di tutti i giorni feriali, la sosta libera degli autoveicoli all’interno degli stalli appositamente segnati, per non più di 30 minuti consecutivi, con l’obbligo di esposizione del disco orario; una ulteriore sosta potrà avvenire non prima di 2 ore successive al termine della stessa. L’ordinanza sancisce anche che nella stessa strada è consentita la sosta libera all’interno degli stalli indicati, per i soli autorizzati ZTL, nella fascia oraria 13.01 – 08.59 di tutti i giorni feriali, ad eccezione del Sabato in cui dalle ore 19.00 alle ore 23.59 sarà istituita l’Area Pedonale. Inoltre, sempre nella stessa via Mario Capuani, nei giorni festivi, è consentita la sosta libera all’interno degli stalli, ma comunque destinata ai soli autorizzati ZTL, nella fascia oraria 00.00 – 23.59, ad eccezione della fascia 19.00 – 23.59, concomitante con l’attivazione dell’Area Pedonale.   Il provvedimento ordina anche la “Direzione obbligatoria a destra”, ad eccezione degli autorizzati ZTL e per la fascia oraria “09.00 – 13.00 giorni feriali”, all’incrocio di via G. Oberdan con via Mario Capuani; di conseguenza, nella fascia oraria 09.00 – 13.00 di tutti i giorni feriali è soppressa la ZTL per la sola via Mario Capuani, mentre in ordine alla sola circolazione nel tratto di via Guglielmo Oberdan compreso tra via Nazario Sauro e via Mario Capuani, il varco elettronico sarà posto in modalità “NON ATTIVO”, con presidio da parte della Polizia Municipale per regolamentare e selezionare l’accesso veicolare in piazza Martiri della Libertà e in via della Verdura.   II Sindaco Maurizio Brucchi sottolinea come si sia giunti alla decisione dopo diversi incontri e in sintonia con le necessità espresse dai rappresentanti delle categorie interessate. Il Sindaco ricorda la finalità del provvedimento, che è ispirato all’intenzione di dare impulso al commercio del centro storico di Teramo, con l’incremento appunto dell’offerta di sosta libera a rotazione in particolare sulla via interessata, nevralgica in termini di circolazione automobilistica in seno al cuore della città.  

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni