R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Mario Orsini_Gianni Tancredi e Francesco Rastelli Ventiquattro Bande provenienti da tredici nazioni daranno vita alla 15esima edizione del Festival Internazionale di Bande Musicali in programma a Giulianova (TE) dal 29 maggio al 2 giugno 2014. La manifestazione è stata presentata questa mattina durante una conferenza stampa presso la sala Giunta della Provincia di Teramo dagli organizzatori dell'associazione culturale “Padre Candido Donatelli”. Il grande palcoscenico a due passi del mare Adriatico, accoglierà gruppi bandistici provenienti da Giappone, Ucraina, Bangladesh, Guatemala, Francia, Romania, Repubblica Ceca, Polonia, Bulgaria, Ungheria, Croazia, Lituania, e naturalmente Italia. Oltre mille i partecipanti, tra musicisti majorettes e accompagnatori. Il Presidente Mario Orsini e il suo vice Gianni Tancredi hanno illustrato il ricco programma che prevede tra l’altro anche la presenza di Miss Italia Giulia Arena   grazie alla collaborazione di Teresa & Tiziana Parrucchieri e Wella Professional. La bellissima Miss ha confermato la sua presenza e parteciperà alla sfilata dei gruppi in programma il 2 giugno sul Lungomare di Giulianova. Confermata anche quest’anno la Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano come premio per la Banda Prima classificata. "Siamo particolarmente contenti perché nonostante il momento difficile abbiamo registrato un altissimo numero di richieste da parte di gruppi bandistici, commenta Mario Orsini motore del comitato organizzatore insieme a Gianni Tancredi, Francesco Rastelli, Michele Maruccia, Willy Barlafante e Laura Orsini. - Giulianova  offre alle bande uno splendido palcoscenico, una giuria qualificata e prestigiosa, e grazie alla formula il Festival è ' diventato un appuntamento di richiamo a livello mondiale. Le Bande in gara mettono la loro partecipazione a Giulianova sul loro curriculum, e una volta tornate in Patria ricevono gli onori da parte delle autorità locali”. Il Festival propone parate, caroselli, sfilate, concerti e tanto divertimento per il pubblico sempre più numeroso. Per cinque giorni Giulianova diventa crocevia di una tradizione che affonda le proprie radici nella cultura più vera dei popoli. Il magico Belvedere, la storica Piazza Buozzi e il lungomare di Giulianova, si riempiranno delle armonie dell’est, e delle sonorità del Sud America, fino ad assaporare la festosa atmosfera Guatemalteca e le parate sonore proposte da compositi gruppi di ottoni che arrivano da ogni angolo d'Italia. “ Il nostro Festival è entrato di diritto nel circuito delle manifestazioni Internazionali dedicate alle Bande e rappresenta un evento di grande spessore culturale perché contribuisce a divulgare ad un vasto pubblico generi di musica per banda molto diversi tra di loro”. Ragazze bellissime, musicisti in divisa, coreografie piene di ritmo, un passaggio nella tradizione ed uno nei nuovi motivi pop, sonorità folk e accordi esotici. Tutto questo ed altro ancora si può trovare in questa effervescente vetrina che in brevissimo tempo è diventata la regina delle iniziative culturali della primavera abruzzese e tra le manifestazioni internazionali più accreditate”. Insomma una festa di amicizia e di arte che incanta il pubblico, che arriva sempre più numeroso da tutta l'Italia, per assistere agli emozionanti concerti e alle divertenti parate piene di colore e ritmo.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni