×

Avviso

Non ci sono cétégorie
CASTELLARTE presenta “GIANNI SCHICCHI”, opera in un atto di G.Puccini con libretto di G.Forzano in collaborazione con l’Istituto musicale “G.Spontini” e l’associazione “Coro Ventidio Basso” di Ascoli Piceno.   La rappresentazione si terrà Domenica 27 luglio alle ore 18 presso l’ex Convento dei frati minori di Castilenti   L’ambientazione dell’opera sembra proprio azzeccata; infatti Gianni Schicchi, famoso in tutta Firenze per il suo spirito acuto e perspicace, viene chiamato in gran fretta dai parenti di Buoso Donati, un ricco mercante appena spirato, perché escogiti un mezzo ingegnoso per salvarli da un'incresciosa situazione: il loro congiunto ha infatti lasciato in eredità i pro­pri beni al vicino convento di frati, senza disporre nulla in favore dei suoi parenti.   La concertazione e la direzione al pianoforte è del M° Massimiliano Caporale   Castellarte ringrazia il Sindaco e l’amministrazione comunale di Castilenti per il patrocinio concesso alla manifestazione che,oltre che per grande valenza culturale e didattica, perché si prefigge di promuovere la valorizzazione del convento francescano di Santa Maria di Monte Oliveto, edificato nel 1598 dai baroni di Castilenti per radicare il loro potere sul territorio con un’opera di grande prestigio segno della loro munificenza. L’edificio con una chiesa ed un chiostro ricchi di stucchi ed affreschi è stato abitato da più di dieci frati fino al 1811 data della soppressione napoleonica degli ordini religiosi con l’esproprio dei beni.  

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni