R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

IMG-20190423-WA0006.jpg

Il terremoto non impensierisce più la manifestazione Spiagge d’Abruzzo Cup che torna quest’anno per la 23esima edizione organizzata come sempre dall’associazione sportiva Roseto il cui presidente Camillo Cerasi è l’ispiratore e conduttore storico sin dal 1997. Ed è stato proprio il presidente ad ammettere che a differenza degli altri anni, quando le famiglie dei partecipanti erano impensierite all’idea di mandare i ragazzi in Abruzzo, i timori sono stati superati a favore delle bellezze naturalistiche della provincia di Teramo che riescono agni anno a catalizzare tanti partecipanti all’evento sportivo

Il Torneo Internazionale "Spiagge d’Abruzzo Cup ", riservato esclusivamente alle categorie giovanili, di società non professioniste, nacque nel 1997 con il nome di "Città di Roseto" e nella prima edizione vide la partecipazione di solo otto squadre, tutte abruzzesi. Da allora, grazie all’impegno profuso da tutto lo staff dell’A.S. Roseto, il torneo ha raccolto sempre più consensi e ad oggi è considerata una tra le più importanti manifestazioni a livello giovanile che si svolgono in Italia.

L’edizione di quest’anno che si svolgerà dal 25 al 28 aprile seguirà il percorso tracciato dalle 22 precedenti edizioni con l’obiettivo di non disattendere le aspettative di tutti i partecipanti alla manifestazione. Gli atleti partecipanti saranno suddivisi in 7 raggruppamenti delle diverse categorie partecipanti.
Resta l’assegnazione della green card, un cartellino simbolico che premierà quanti si distingueranno per gesti particolarmente significativi di fair play e altruismo.
Parteciperanno complessivamente 170 squadre suddivise tra le seguenti categorie:

Esordienti
Pulcini
Primi Calci

Ci saranno 8 squadre straniere provenienti da Polonia, Finlandia e Croazia, oltre alle formazioni italiane comprese tra Lampedusa e Cuneo.

Tutti gli incontri si svolgeranno nel pieno rispetto di quanto disposto a livello FIGC per i giovani calciatori e inoltre il torneo dispone anche delle autorizzazioni UEFA e FIFA

Si giocheranno complessivamente 191 partite distribuite su 21 campi suddivisi tra i Comuni di: Roseto, Giulianova, Tortoreto, Alba Adriatica, Villa Rosa.
Si prevede la partecipazione di almeno 5 mila persone (per un totale di 20mila presenze nei quattro giorni di permanenza), tra piccoli atleti e i loro accompagnatori, che saranno ospitati nelle strutture alberghiere dei medesimi Comuni.

L’assessore Carmelita Bruscia ha evidenziato la portata dell’evento in termini di ritorno turistico e di indotto dal momento che per l’evento sono stati requisiti 13 hotel di Roseto, 3 hotel a Pineto e ulteriori 10 ad Alba Adriatica.
Anche il consigliere provinciale Marco Angelini, delegato allo Sport a Roseto, ha messo in evidenza lo sforzo dell’amministrazione che ha soppresso la tassa di soggiorno nei mesi di aprile e maggio proprio per incoraggiare la destagionalizzazione e gli arrivi previsti per questo tipo di manifestazioni. Angelini inoltre, relativamente alla disponibilità limitata degli impianti, ha sottolineato il grande sforzo che l’amministrazione comunale sta facendo sull’impiantistica, dal momento che mai in passato erano stato compiuti 800 mila euro di investimenti come ha fatto la Giunta Di Girolamo per adeguare, rimodernare e mettere in sicurezza i campi del Comune. “Uno sforzo che al momento richiede qualche sacrificio logistico – ha detto Angelini - ma che lascerà in dote ai rosetani un pacchetto di impianti rimessi a lucido”.

Programma :
Si inizierà il 23 Aprile alle 11,30 nella sala Giunta del comune di Roseto con la presentazione delle squadre e dei calendari.
Venerdì 26 aprile dalle 16.30 si assisterà alla classica sfilata delle squadre partecipanti per il lungomare di Roseto per confluire in un tripudio di colori e di bandiere al palasport comunale (PalaMaggetti) dove il Sindaco ed altre autorità daranno il benvenuto ai giovani atleti e ai loro familiari e dichiareranno ufficialmente aperta l’edizione n° 23 di Spiagge d’Abruzzo Cup.
La presentazione delle squadre sarà affidata alla sapiente conduzione di Maria Rita Piersanti e Ilario Lorusso.
Nei quattro giorni della durata del torneo non mancherà il divertimento anche durante i momenti di relax con l’animazione affidata alle operatrici della Fata, Animation & Events e tanta musica con la Mo’ Better band, Discovery, Matteo Periodico, Dj Daniel L.
Tutti i giovani atleti che partecipano alla manifestazione saranno premiati con una medaglia ricordo.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni