×

Avviso

Non ci sono cétégorie

giuliocicconeGiulio Ciccone ha conquistato la 16^ tappa del Giro d'Italia, 198 km da Lovere a Ponte di Legno. Splendida l'impresa dell'abruzzese, in fuga fin dall'inizio, transitato anche per primo sulla 'Montagna Pantani'. Per l'italiano della Trek Segafredo 2^ vittoria al Giro dopo quella del 2016 a Sestole."Il cuore dell’Abruzzo batte a Ponte di Legno. Una notizia che rende orgogliosi di essere abruzzesi viene dallo sport. Il chietino Giulio Ciccone ha vinto una delle tappe più difficili del Giro d’Italia, la Lovere – Ponte di Legno con la scalata del Mortirolo. - è il commento del Presidente Marsilio - Una vittoria che segue di pochi giorni quella a Como di Dario Cataldo, originario di Miglianico. L’Abruzzo dopo essere stato protagonista del giro d’Italia a Vasto, a L’Aquila e a Tortoreto adesso lo diventa con i propri atleti. A Ciccone e a Cataldo gli auguri che a questa vittoria di tappa seguano altri successi". Il Giro d’Italia è transitato sul celeberrimo Passo della Valtellina per la 14esima volta, l’abruzzese è diventato il nono italiano a primeggiare: prima di lui c’erano riusciti Franco Chioccioli (1991), Marco Pantani (1994), Ivan Gotti (1996 e 1999), Wladimir Belli (1997), Raffaele Iliano (2004), Ivan Basso (2006 e 2010).

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni