×

Avviso

Non ci sono cétégorie

m5steatrocomunaleIl Comune di Teramo avvia la rescissione del contratto nei confronti della società Acs, Abruzzo Circuito Spettacolo, che ha in gestione il Teatro Comunale di Teramo dal 1 luglio del 2017 (per complessivi sei anni). Motivo? L'Acs, secondo il Comune doveva pagare già in data 12 giugno 2019 per annualità anticipate, la somma  di 34.762,77 euro che ad oggi avrebbe raggiunto una cifra vicina ai 60 mila euro che l'Ente pretende di avere indietro perchè, spiegano da via Carducci, l'Acs avrebbe dovuto scalare il debito accumulato con l'installazione di un ascensore presso il cine teatro comunale presentando una proposta progettuale articolata e più ampia per una spesa complessiva di euro 137.133,60.

Ma ad oggi nessun progetto sarebbe stato depositato in Comune, ufficio tecnico e tanto meno sarebbero stati avviati i lavori. Per questi motivi, ieri il Comune ha scritto all'Acs pretendo di fare chiarezza sull'installazione dell'ascensore, entro cinque giorni, in caso contrario potrebbe essere fuori dalla gestione del teatro comunale e dalla prossima stagione di prosa. Il Comune starebbe anche verificando se gli attori che hanno tenuto gli spettacoli avrebbero ottenuto il relativo compenso.

LEGGI LA DELIBERA QUI

GUARDA IL SERVIZIO

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni